Recinto come barriera fisica, naturale, come le montagne, i fiumi o gli steccati. Ma anche come barriera convenzionale, come una frontiera. Frontiere che sono lentamente sparite, superate dalla politica e dagli scambi economici. Da tante frontiere, ad un'unica frontiera, da tanti recinti ad un unico recinto, internazionale, che avvolge la nostra contemporaneità

Ciclo di conferenze: “I conti con la storia. Conflitti e memorie dei conflitti nell’Europa del Novecento”

I conti con la storia. Conflitti e memorie dei conflitti nell’Europa del Novecento

lunedì 14 ottobre | 21,00
Circolo Vie Nuove – viale Giannotti 13 – Firenze
Info: 055 683388
Mail: vienuove@vienuove.it
Web: www.vienuove.it

 

Immagine tratta da: www.nwo.it

Immagine tratta da: www.nwo.it

Dal 14 ottobre all’11 novembre 2013, ogni lunedì sera il Circolo Associazione Vie Nuove e l’Istituto Storico della Resistenza in Toscana, con la gentile partecipazione dell’Istituto Francese di Firenze, propongono attraverso un mini-ciclo di incontri una riflessione sulla elaborazione della violenza e dei conflitti nella recente storia europea. L’intento è di discutere su come la politica e la giustizia siano intervenute e stiano intevenendo su aspetti particolarmente controversi delle storie nazionali, quali sono state le tragedie e i traumi delle guerre civili o i più efferati episodi di violenza ai civili durante i conflitti bellici.

Il tema particolarmente ampio, in quanto il dibattito sulla memoria dei conflitti e sul ruolo taumaturgico della giustizia e della politica ha ormai assunto dimensioni globali.Lo stesso verrà reso accessibile ad un pubblico non specialista, proponendo ogni volta (nei quattro incontri e nella tavola rotonda finale) un confronto tra vari studiosi di varie discipline e provenienze, per poter anche riflettere attorno al contributo che la ricerca e la rielaborazione storiografica possono dare elaborando positivamente quelle controversie.

Partecipazione gratuita per studenti e insegnanti, affinchè possano approfondire questioni che di rado trovano spazio adeguato nei programmi scolastici. Per tutti gli altri iscrizione a tutto il corso con una quota di 10 euro (riservata soci arci-uisp).

PROGRAMMA INCONTRI:

Lunedì 14 ottobre
Politiche della memoria e rielaborazione della storia in Italia e Germania
interventi di Leonardo Paggi (Univ. Modena e Reggio) e Lutz Klinkhammer

Lunedì 21 ottobre
Il fardello della Repubblica. La Francia tra Vichy e l’Algeria
interventi di Andrea Brazzoduro (La Sapienza, Università di Roma) e Patrizia Dogliani (Univ. Bologna)

Giovedì 24 ottobre (alle ore 20 prssso l’Istituto Francese di Firenze)
Proiezione del film “La Trahison” (2005) di Philippe Faucon nell’ambito di “Jeudi Cinema”, per approfondire ulteriormente il tema Francia-Algeria (Ingresso libero)

Lunedì 28 ottobre
Quando è finita la guerra civile spagnola?
interventi di Alfonso Botti (Univ. Modena e Reggio) e Enrico Acciai (Isrt)

Lunedì 4 novembre
Chi ha vinto le guerre di Bosnia?
Interventi di Andrea Rossini (Osservatorio Balcani e Caucaso) e Stefano Bianchini (Univ. Bologna/Forlì)

Lunedì 11 novembre
Tavola rotonda
con Marcello Flores (Univ. Siena), Joerg Luther (Univ. Piemonte orientale),
Maria Chiara Vitucci (Seconda Università di Napoli), Paolo Pezzino (Univ. Pisa)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*