Recinto come barriera fisica, naturale, come le montagne, i fiumi o gli steccati. Ma anche come barriera convenzionale, come una frontiera. Frontiere che sono lentamente sparite, superate dalla politica e dagli scambi economici. Da tante frontiere, ad un'unica frontiera, da tanti recinti ad un unico recinto, internazionale, che avvolge la nostra contemporaneità

Category: Conferenza

10 Dicembre Dipartimento di Storia Archeologia Geografia Arte e Spettacolo (SAGAS), Aula Magna – Firenze — Convegno internazionale: “La pirateria fra storia e diritto: percorsi di ricerca interdisciplinare”

Convegno internazionale: “La pirateria fra storia e diritto: percorsi di ricerca interdisciplinare”
Coordina Ida Gilda Mastrorosa.  Intervengono: Roberto Bartoli (Università di Firenze), Philip de Souza (University College, Dublin), Immacolata Eramo (Università di Bari), Marco Gemignani (Università di Pisa), Mario Lentano (Università di Siena), Ida Gilda Mastrorosa (Università di Firenze), Marco Pellegrini (Università di Bergamo), Stefano Pietropaoli (Università di Salerno), Filippo Ruschi (Università di Firenze), Anna Tarwacka (Uniwersytet Kardynala Stefana Wyszynskiego Warszawa).
Programma: http://www.sagas.unifi.it/upload/sub/documentazione/dic-mastrorosabrochure-workshop-pirateria.pdf
10 Dicembre 2015  -  ore 9,15
Sede:

Dipartimento di Storia Archeologia Geografia Arte e Spettacolo (SAGAS), Aula Magna, Via San Gallo, 10 Firenze
Organizzazione:

Dipartimento di Storia Archeologia Geografia Arte e Spettacolo (SAGAS) dell’Università di Firenze, Laboratorio di Storia Moderna

19 maggio – Incontro & dibattito – TURCHIA TERRA DI CONFINE: DEMOCRAZIA IN TURCHIA, IL LENTO SVILUPPO DI UN MOVIMENTO SOCIALE

MARTEDI’ 19 MAGGIO

TURCHIA TERRA DI CONFINE

h 17:00  -  Incontro & dibattito

DEMOCRAZIA IN TURCHIA, IL LENTO SVILUPPO DI UN MOVIMENTO SOCIALE

Incontro/conferenza sulla Turchia contemporanea. Intervengono Marco Perduca, rappresentante alle Nazioni Unite del partito Radicale Transnazionale, Simone Siliani, direttore di Cultura Commestibile.com, Severino Saccardi, rivista Testimonianze

La Turchia attuale è un profondo campo d’indagine del rapporto tra democrazia, islam e autoritarismo. Il processo di sviluppo degli ultimi anni ha comportato l’inserimento di grandi masse di popolazione, passate dalle campagne alla città. Masse che hanno avuto accesso alle scuole superiori e all’università e reclamano oggi diritti. Un movimento intergenerazionale e con forte presenza femminile che si batte per l’acquisizione di veri spazi di libertà e democrazia.

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

21 marzo – Polo delle Scienze Sociali di Novoli dell’Università degli Studi di Firenze – Presentazione del libro: “Dans les coulisses du monde” di Jean-Marc de la Sablière

21 marzo 2014

Presentazione del libro: “Dans les coulisses du monde” di Jean-Marc de la Sablière

Dietro le quinte del potere, dall’Onu alla guerra in Irak, un grande diplomatico racconta i retroscena della politica internazionale.

ore 10,30 – Polo delle Scienze Sociali di Novoli, Edificio D6, aula magna, Via delle Pandette, 9 Firenze

Organizzazione: Scuola di Scienze Politiche, Associazione Alumni “Cesare Alfieri”, France Odeon Libri, Institut Français Firenze

Per saperne di più: http://www.sc-politiche.unifi.it/upload/sub/newavvisi/2014/jeanmarcsabliere.pdf

15 marzo – Libreria Salvemini – Dibattito “Partire Andare Tornare Nomadismo” – Ingresso libero

Loc_generale_ok15 marzo – Libreria Salvemini – Dibattito “Partire” – Ingresso libero
Incontro “Partire” presso la Libreria Salvemini, Piazza Salvemini a Firenze alle ore 11,00 di Sabato 15 marzo.

Interverranno Antonio Breschi- musicista dei Whisky Trail; Pavel Gawieski- pastore protestante, Mauro Marrani- Comitato Vespucci; Francesca Mercanti- ex borsista Erasmus e Niccolò Rinaldi – eurodeputato gruppo ALDE.

In una società di spostamenti e movimenti continui – e non solo fisici, anche mentali, culturali, perfino spirituali, tra costanti contaminazioni – c’è chi decide o chi deve partire, separarsi, cambiare. E chi decide o deve tornare, diverso – arricchito o più povero, in tutti i sensi. C’è anche chi resta, non lascia il suo punto di osservazione, protetto da una comunità di appartenenza, oppure tagliato fuori dal resto del mondo. Infine, vi sono coloro per cui partenza e ritorno sono un fatto della vita continuo, il nomadismo di un costante peregrinare attraverso terre, lavori, idee che cambiano ogni volta.
Partire, tornare, restare, nomadismo: quattro parole d’ordine della nostra società, quattro possibili inclinazioni personali, desideri e sogni, ma anche condizioni imposte, e altrettante sfide esistenziali e culturali per un’Europa in mutazione e una politica statica.
Quattro incontri in libertà senza tesi preconfezionate, per confrontare le voci di chi ha qualcosa da raccontare del suo cammino – in qualsiasi direzione.

12 e 13 dicembre 2013 – Congresso internazionale: “La democrazia in Europa: due secoli di dibattito politico”

12 e 13 dicembre 2013

Congresso internazionale: “La democrazia in Europa: due secoli di dibattito politico”

In memoria del Prof. Salvo Mastellone

ore 10,30 il 12 dicembre e ore 10 il 13 dicembre

Dipartimento SAGAS, Aula Magna, via S. Gallo, 10 Firenze; il 13 dicembre ore 15 Sala degli Affreschi, Consiglio Regione Toscana, Via Cavour, 4 Firenze

Organizzazione: Università di Firenze Dipartimento SAGAS (Storia, Archeologia, Geografia, Arte, Spettacolo), Università di Perugia, Ass. italiana degli storici delle dottrine politiche, European Society for the history of Political Thought

Per saperne di più: http://www.sagas.unifi.it/upload/sub/documentazione/democrazia-europea–4–3.pdf

Ciclo di conferenze: “I conti con la storia. Conflitti e memorie dei conflitti nell’Europa del Novecento”

I conti con la storia. Conflitti e memorie dei conflitti nell’Europa del Novecento

lunedì 14 ottobre | 21,00
Circolo Vie Nuove – viale Giannotti 13 – Firenze
Info: 055 683388
Mail: vienuove@vienuove.it
Web: www.vienuove.it

 

Immagine tratta da: www.nwo.it

Immagine tratta da: www.nwo.it

Dal 14 ottobre all’11 novembre 2013, ogni lunedì sera il Circolo Associazione Vie Nuove e l’Istituto Storico della Resistenza in Toscana, con la gentile partecipazione dell’Istituto Francese di Firenze, propongono attraverso un mini-ciclo di incontri una riflessione sulla elaborazione della violenza e dei conflitti nella recente storia europea. L’intento è di discutere su come la politica e la giustizia siano intervenute e stiano intevenendo su aspetti particolarmente controversi delle storie nazionali, quali sono state le tragedie e i traumi delle guerre civili o i più efferati episodi di violenza ai civili durante i conflitti bellici.

Il tema particolarmente ampio, in quanto il dibattito sulla memoria dei conflitti e sul ruolo taumaturgico della giustizia e della politica ha ormai assunto dimensioni globali.Lo stesso verrà reso accessibile ad un pubblico non specialista, proponendo ogni volta (nei quattro incontri e nella tavola rotonda finale) un confronto tra vari studiosi di varie discipline e provenienze, per poter anche riflettere attorno al contributo che la ricerca e la rielaborazione storiografica possono dare elaborando positivamente quelle controversie.

Partecipazione gratuita per studenti e insegnanti, affinchè possano approfondire questioni che di rado trovano spazio adeguato nei programmi scolastici. Per tutti gli altri iscrizione a tutto il corso con una quota di 10 euro (riservata soci arci-uisp).

PROGRAMMA INCONTRI:

Lunedì 14 ottobre
Politiche della memoria e rielaborazione della storia in Italia e Germania
interventi di Leonardo Paggi (Univ. Modena e Reggio) e Lutz Klinkhammer

Lunedì 21 ottobre
Il fardello della Repubblica. La Francia tra Vichy e l’Algeria
interventi di Andrea Brazzoduro (La Sapienza, Università di Roma) e Patrizia Dogliani (Univ. Bologna)

Giovedì 24 ottobre (alle ore 20 prssso l’Istituto Francese di Firenze)
Proiezione del film “La Trahison” (2005) di Philippe Faucon nell’ambito di “Jeudi Cinema”, per approfondire ulteriormente il tema Francia-Algeria (Ingresso libero)

Lunedì 28 ottobre
Quando è finita la guerra civile spagnola?
interventi di Alfonso Botti (Univ. Modena e Reggio) e Enrico Acciai (Isrt)

Lunedì 4 novembre
Chi ha vinto le guerre di Bosnia?
Interventi di Andrea Rossini (Osservatorio Balcani e Caucaso) e Stefano Bianchini (Univ. Bologna/Forlì)

Lunedì 11 novembre
Tavola rotonda
con Marcello Flores (Univ. Siena), Joerg Luther (Univ. Piemonte orientale),
Maria Chiara Vitucci (Seconda Università di Napoli), Paolo Pezzino (Univ. Pisa)

Recinto al Rotary Club Firenze Est – Incontro dal tema: Corno d’Africa prospettive di pacificazione

T1213IT-4p_screen

Recinto Internazionale è invitato al Rotary Club Firenze Est per discutere sulla situazione geopolitica nel Corno d’Africa e sulle prospettive del processo di pacificazione. Interverrà Francesco Della Lunga.

Giovedì 13 giugno 2013 presso Hotel Mediterraneo – Firenze

cartina001

 

 

 

 

 

venerdì 7 giugno – Ciclo sull’Europa

venerdì 7 giugno  alle 21.00 si terrà l’ultimo degli incontri del ciclo sull’Europa organizzato dall’Ass. Culturale Instabilmente, presso i locali della Pieve di S. Alessandro a Giogoli (Scandicci, FI) dal titolo: “Il lato altro dell’Europa. Tre incontri per conoscere l’Europa che i media non raccontano”.

Questo terzo appuntamento è sul tema dei diritti – “Le 14 leggi migliori per le donne”

Potete trovare l’evento anche su Facebook  al seguente link
https://www.facebook.com/events/143457025836221/.
E’ previsto un aperitivo balcanico alle 19.00 (10 euro)

Firenze – Conferenza “Terrorismo Internazionale: le differenti prospettive nel contesto mondiale” – 14 Maggio 2013 ore 14.30

Conferenza “Terrorismo Internazionale: le differenti prospettive nel contesto mondiale” – 14 Maggio 2013 ore 14.30

ELSA Firenze presenta la Conferenza “Terrorismo Internazionale: le differenti prospettive nel contesto mondiale”, che si terrà il giorno Martedì 14 Maggio alle ore 14.30 presso l’Aula Magna (D6 0.18) del Polo delle Scienze Sociali di Novoli.

Programma:

Saluti

Prof. Giovanni Tarli Barbieri

Direttore Dipartimento di Scienze Giuridiche, Università degli Studi di Firenze

Prof. Paolo Cappellini

Presidente Scuola in Giurisprudenza, Università degli Studi di Firenze

Dott. Antonio D’Alessandro

Presidente onorario ELSA Firenze

 

Coordina

Prof.ssa Silvia Ciotti

Presidente Centro di ricerca EuroCrime ed Indipendent Evaluator per REA (Research Executive Agency), Commissione dellâ’Unione europea, Bruxelles

 

Intervengono

Prof. Giovanni Flora

Ordinario di Diritto Penale, Università degli Studi di Firenze

Il terrorismo internazionale nella disciplina del diritto penale italiano

 

Prof. Umberto Gori

Professore Emerito,Università degli Studi di Firenze, Presidente del Centro Universitario di Studi Strategici, Internazionali, Imprenditoriali (CSSII)

Il terrorismo di matrice radicale islamica: cause, obiettivi e misure di contrasto

 

Dott. Manlio D’Agostino

Financial Intelligence Advisor, Economist @ B-ASC Università Milano Bicocca

L’approccio duale del contrasto finanziario al terrorismo: dalla prevenzione al congelamento

 

Dott. Guido Antonio Monno

Docente al Master in “Mediterranean Studies” dell’Università degli Studi di Firenze

Policing the Globe

 

Prof. Vittorfranco Pisano

Colonnello di Polizia Militare USA (Ris.), Capo del Dipartimento di Scienze Informative per la Sicurezza, U.P. UNINTESS, Università Internazionale di Scienze Sociali

Stati Uniti d’America e terrorismo

La Conferenza è realizzata in collaborazione con la Scuola di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Firenze, la Fondazione per la Formazione Forense dell’Ordine degli Avvocati di Firenze, Eurocrime e la Libreria Guidoni.

Ai sensi del Regolamento per la Formazione Professionale Continua approvato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Firenze con delibera del 2.2.2011, la partecipazione all’incontro consente l’attribuzione di un credito formativo per ogni ora di effettiva presenza, ai fini della formazione professionale generica (ex artt. 2 e 8). In via alternativa, consente l’attribuzione di un credito formativo per ogni ora di effettiva presenza ai fini della formazione professionale di competenza (ex artt. 3 e 9) nelle seguenti aree di competenza (ex art. 4): AREA DIRITTO PENALE“ Diritto penale e processuale penale.