Recinto come barriera fisica, naturale, come le montagne, i fiumi o gli steccati. Ma anche come barriera convenzionale, come una frontiera. Frontiere che sono lentamente sparite, superate dalla politica e dagli scambi economici. Da tante frontiere, ad un'unica frontiera, da tanti recinti ad un unico recinto, internazionale, che avvolge la nostra contemporaneità

Category: Globalizzazione

Autodeterminazioni e secessioni

Paolo Migliavacca, su Il Sole 24 Ore, descrive la sempre più crescente voglia di indipendenza nel mondo. Secessioni non sempre pacifiche.
(fonte: Il Sole 24 Ore), a cura di Roberto Di Ferdinando

Indagini alimentari

Curiosità e ricerche sulle tendenze alimentari del mondo.
(fonte: Sette-Corriere della Sera), a cura di Roberto Di Ferdinando

FantaWikileaks

E se fosse tutto una montatura USA?
A cura di Roberto Di Ferdinando

Ancora su Wikileaks: riflessioni su democrazia e potere

Le rivelazioni di Wikileaks, gli effetti sulle democrazie occidentali, il ruolo della diplomazia, ed il suo “11 settembre”.

La nuova democrazia(?) di Wikileaks

A cura di Roberto Di Ferdinando

L’ONU ha scelto il proprio ambasciatore per accogliere gli alieni

Mazlan Othman è la neo ambasciatrice ONU per gli alieni, infatti per molti paesi, l’arrivo sulla terra degli extraterresti è prossimo, e, quindi, è giusto prepararsi per accoglierli con tutti gli onori.
(fonte: Corriere della Sera), a cura di Roberto Di Ferdinando

Notizie dal mondo: il terrorismo internazionale è un classico fenomeno terroristico od è un neoterrorismo?

di Roberto Di Ferdinando

Notizie dal Mondo: contro ogni tipo di comunismo

a cura di Roberto Di Ferdinando

I numeri del terrorismo

Il professor Jonh Mueller, docente di Scienze Politiche alla Ohio State University, in suo intervento su Global Viewpoint, distribuito da Tribune Media Services, e riportato in Italia, tradotto, sul Corriere della Sera di martedì 24 giugno 2008, effettua una breve analisi sui numeri del terrorismo internazionale.

Notizie dal Mondo: le relazioni tra terrorismo internazionale e quello nazionale

Riporto nel commento “virgolettato” alcuni brani dell’articolo a firma di Massimo Introvigne, pubblicato sul settimanale Il Domenicale del 31 maggio 2008, nel quale si avanzano alcune interessanti considerazioni, poco pubblicizzate dai principali organi di informazione, sulle possibili relazioni tra terrorismo internazionale e quello nazionale, agevolato anche dall’intermediazione dei servizi segreti di alcuni paesi.